CHI SONO I LUPI DEL TICINO?

Alcuni appassionati di rievocazione storica della cultura celtica tra il IV ed il I sec.a.C., dell’Associazione Culturale Terra Insubre, hanno fondato una loro associazione, l’ASSOCIAZIONE CULTURALE DI RIEVOCAZIONE E DIVULGAZIONE STORICA “VOLKI TESINI – LUPI DEL TICINO“.

L’intento è divulgare la conoscenza degli elementi fondamentali della civiltà celtica, radice delle culture dell’Europa centrale ed occidentale, proponendo in maniera diretta – con l’esperienza “dal vivo” – fatti ed elementi basati sui risultati di studi archeologici, storici e linguistici.

Perciò i Lupi del Ticino si presentano in costumi ed armi d’epoca, facendo rivivere i personaggi della società celtica (druidi, guerrieri, artigiani ecc.), mostrando oggetti ed aspetti di vita quotidiana del villaggio (utensili, cucina, erbe curative, rituali e combattimenti), dialogando ed interagendo volentieri con il pubblico.

A questo scopo partecipano ad eventi di rievocazione storica, quando non ne organizzano loro stessi: campi storici, battaglie, riti druidici, musica celtica, mostre di artigianato… Insomma, con i Lupi si fa cultura divertendosi.

Il curriculum include già eventi piccoli e grandi, alcuni organizzati dall’Associazione, in Insubria, altri, in altre regioni e all’estero. Il nome fa riferimento al territorio di residenza dei fondatori, nonché al ruolo di spina dorsale, nella civiltà celtica, che ebbe il fiume Ticino, importante via commerciale tra il Nord ed il Sud d’Europa.

Proprio in riva al Ticino furono trovate le più antiche iscrizioni al mondo di lingua celtica, su ceramiche, armi e pietre tombali. Le più antiche tra queste iscrizioni risalgono al VI sec. A.C., redatte in lingua ed alfabeto celtici locali detti “Lepontici”.

Share This Story, Choose Your Platform!